22 Marzo

Al via la prima edizione di DoorScape, il concorso internazionale di architettura nato da Oikos Venezia e Fondazione Querini Stampalia.

Venezia, 22 marzo 2022. Oikos Venezia, azienda veneta leader nella progettazione e design di porte di ingresso di alta gamma, e la Fondazione Querini Stampalia di Venezia, annunciano la prima edizione di DoorScape, un concorso internazionale nato per il sostegno e la diffusione della cultura architettonica dello spazio dell’ingresso che vede il coinvolgimento, in veste di aziende partner, di Adler, Iseo e Laminam.

Il concorso DoorScape, a cui è possibile iscriversi fino al 15 gennaio 2023 sul sito www.doorscape.eu, nasce da una riflessione che riguarda lo spazio architettonico di ingresso nelle sue molteplici accezioni, funzioni e collegamenti. Spesso, quest’area è la medesima in cui è proprio la soglia ad assumere un ruolo chiave, sia nel creare un passaggio, sia nel proteggere l’ambiente a cui questa zona conduce. Questo pensiero va a sondare uno spazio che implica ambiti diversi, assume ruoli differenti, attinge dalla sfera delle funzioni e include storie di simboli. Per questa prima edizione, ideata da Oikos Venezia insieme alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia, i partecipanti sono sollecitati su questi temi.

Il progetto richiesto deve riflettere su uno spazio di ingresso che sappia sintetizzare il dialogo tra la funzione di accesso a un luogo, nelle diverse declinazioni culturali, funzionali e formali.

Il vincitore ha diritto a un premio in denaro di 10.000,00 € e il progetto verrà esposto, insieme agli altri finalisti, nell’area realizzata da Carlo Scarpa presso la Fondazione Querini Stampalia nel corso del 2023, in occasione della 18. Mostra Internazionale di Architettura de La Biennale di Venezia.

L’ideazione del concorso nasce dall’unione di intenti delle due realtà promotrici. Oikos Venezia è un’azienda che vanta un’esperienza decennale nel rapporto con la cultura architettonica e ha da sempre posto una grande attenzione nei confronti della multidisciplinarietà, considerata come fonte di nutrimento e crescita. Dall’altro lato, la Fondazione Querini Stampalia con OpificioQuerini, l’innovativo progetto di corporate membership nato nel 2020, entra in relazione con le aziende e lavora con loro a progetti per la creazione di una nuova e comune visione di futuro. A oggi sono nove le aziende partner, tra cui la stessa Oikos Venezia, e un ambassador, lo Studio AMDL Circle, guidato da Michele De Lucchi.

La giuria

Gli elaborati dei partecipanti sono valutati e premiati da una giuria internazionale di massimi esperti di settore. Professionisti di alto profilo provenienti da ambiti diversi, come il concorso richiede.

La giuria è presieduta da Michele De Lucchi & AMDL Circle, un professionista e uno studio di architettura che incarnano l’idea di contaminazione dei saperi.

Gli altri giurati sono Donatella Calabi, storica delle città, Alessandra Chemollo, fotografa, Emanuele Coccia, filosofo, Luciano Giubbilei, landscape e garden designer e Eugenia Morpurgo, designer ricercatrice. Forte della presenza di professionisti che riflettono sugli spazi in modo complementare, la giuria riflette il carattere dell’intera operazione e i criteri di selezione dei progetti: il contenuto di ciascun progetto in concorso, oltre a dimostrare le competenze tecniche adeguate, non dovrebbe trascurare il taglio culturale che l’intera operazione persegue e le specializzazioni dei diversi giurati.

La mostra

Il premio consiste nella realizzazione di un modello dell’architettura di ingresso del progetto vincitore e nella sua esposizione, insieme ai migliori dieci progetti finalisti, in una mostra allestita presso gli spazi dell’area progettata da Carlo Scarpa della Fondazione Querini Stampalia per tutta la durata della 18. Mostra Internazionale di Architettura de La Biennale di Venezia nel 2023.

La mostra è stata fortemente voluta per mostrare l’esito di questa operazione e offrire un’occasione di diffusione della cultura architettonica, rafforzata dalla collaborazione tra la Fondazione stessa e il mondo dell’impresa, con a capo Oikos Venezia, seguita da Adler, Iseo e Laminam come partner. Lo spazio espositivo è stato una naturale conseguenza del fatto che la Fondazione Querini Stampalia è sede di numerose iniziative di valore internazionale, oltre al fatto che l’area progettata da Carlo Scarpa si presta per sua natura a un approfondimento sul concetto di spazio, di ingresso e di soglia.

Termini e regolamento

Il concorso è rivolto ad architetti, ingegneri, designers, progettisti, creativi e studenti di architettura che possono candidare i progetti entro e non oltre il termine previsto del 15 gennaio 2023. La partecipazione è libera e gratuita e i requisiti preferenziali sono la laurea in architettura e l’esercizio della professione.

Il progetto deve riguardare lo spazio che precede e segue l’accesso al luogo abitato, rispondendo a due fondamentali parametri: l’architettura d’ingresso è pertinente a un edificio residenziale, di tipo unifamiliare o plurifamiliare; il progetto deve coprire un’area massima di 300 mq (ml 20 x 15 di lato), con un’altezza massima di ml 10, prevedendo, rispetto all’ingresso principale, sia uno spazio interno che uno esterno e lo spazio maggiore non deve superare i 2/3 dell’intera area

La versione integrale del bando è scaricabile sul sito www.doorscape.eu, dove ci sono tutte le notizie relative alla partecipazione, alla giuria, alle aziende promotrici e alle partnership.

OIKOS VENEZIA

Oikos Venezia da oltre trent’anni progetta e produce porte d’ingresso presso la sede di Gruaro (VE). L’azienda unisce le competenze artigiane all’organizzazione industriale, favorendo la creazione di prodotti unici e innovativi, nati da una continua e proficua ricerca che attinge dalla tradizione così come dalle espressioni artistiche in senso più ampio. Vantando un primato mondiale, Oikos ha contribuito a valorizzare lo spazio dedicato all’ingresso nel campo dell’architettura.

FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA

La Fondazione Querini Stampalia è una realtà unica a Venezia che attrae visitatori e studiosi da tutto il mondo. I grandi interventi architettonici del Novecento si fondono nel palazzo cinquecentesco, dialogando con le collezioni museali. La Fondazione, attiva dal 1869, porta avanti la sua missione di valorizzazione e diffusione della cultura, delle arti e delle scienze, accostando modalità tradizionali, come la fornitissima biblioteca, a forme contemporanee, come progetti di collaborazione con il mondo dell’impresa, dove l’istituzione e l’azienda lavorano insieme.

ADLER

ADLER è un’azienda a conduzione familiare fondata nel 1934 che oggi ha all’attivo 670 dipendenti. È il principale produttore austriaco di vernici, pitture e protettivi per il legno ed è partner di molte prestigiose aziende nel campo della lavorazione del legno. ADLER rifornisce ogni anno i suoi clienti, distribuendo in oltre 30 paesi in tutto il mondo circa 22.000 tonnellate di vernice. La collaborazione tra ADLER e Oikos Venezia è consolidata da oltre 25 anni.

ISEO

ISEO è da oltre 50 anni la multinazionale italiana leader nel settore della sicurezza e controllo accessi, con sede a Pisogne (Brescia). È una realtà che conta oltre 1.200 addetti nel mondo e opera attraverso 13 società con cui sviluppa, produce e commercializza i propri prodotti e soluzioni in Europa, Asia, Medio Oriente, Sud Africa e Sud America. Oggi ISEO sperimenta il senso della sicurezza in una chiave innovativa, attraverso il concetto di Ultimate Access Technologies To Unlock Your Freedom To Move.

LAMINAM

Laminam nasce agli inizi degli anni 2000, a seguito dell’invenzione delle tecnologie produttive per superfici ceramiche ultrasottili e resistenti di grandi dimensioni. Parte attiva nel cambiamento del mercato della ceramica, oggi Laminam produce e offre una gamma di superfici ceramiche di grandi dimensioni eclettiche e versatili, utilizzate in progetti di architettura di stampo tradizionale e nelle più avanzate ricerche dell’arredamento e del design.

www.doorscape.eu

Resta aggiornato
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre news, i prossimi eventi e tante ispirazioni sul mondo delle architetture di ingresso

    nome e cognome
    azienda
    email

    Acconsento al trattamento dei dati sopraindicati - Vedi l’informativa completa 

    Voglio essere aggiornato sulle novità e iniziative di Oikos Venezia

    10 Novembre

    ARCKEY, LA SERRATURA AL SERVIZIO DELL’ARCHITETTURA

    Si è conclusa con successo la partecipazione di Oikos Venezia all’edizione 2015 del Batimat, tenutasi a Parigi Nord – Villepinte dal 2 al 6 novembre. In questa occasione è stata presentato Arckey, il nuovo sistema integrato di controllo degli accessi con apertura elettronica tramite app, che ha suscitato notevole interesse e sorpresa nei visitatori. Una soluzione innovativa che semplifica l’estetica della porta, […]
    7 Dicembre

    Vittorio Munari: motivazione e leadership dal campo all’azienda

    In occasione della Convention Oikos dell’11 novembre, abbiamo avuto il piacere di ospitare, oltre a Francesca Valan, anche Vittorio Munari, ex rugbista, giornalista e telecronista sportivo, che ha affrontato il tema della gestione delle risorse umane in azienda, facendo un parallelismo con il rugby. Sono 2, gli elementi fondamentali del rugby che possono e devono essere ripresi anche nella vita di tutti i […]

     

    Con noi crei il tuo Made in Italy.

    Oikos Venezia S.r.l.

    Via della Tecnica, 6
    30020 Gruaro (VE), Italy
    Tel. (+39) 0421 7671
    Fax (+39) 0421 767222

    © 2020 Oikos. Tutti i diritti riservati / P.iva 02740570276 / Reg. Imprese 02/06/1994 / Rea VE-237501 / Capitale 790.000,00 € i.v.